Esami di stato 2017

esami di stato

Come ogni anno il mese di giugno è il mese di esami. E per gli studenti delle scuole superiori è arrivato il momento di affrontare uno dei momenti più importanti, ovvero gli esami di stato.

Sugli esami di stato sono stati fatti persino film di successo e sono un momento sempre molto emozionante per gli studenti.

Gli esami inizieranno il 21 giugno con la classica prima prova di italiano in cui gli studenti dovranno scrivere un tema od un saggio su un determinato argomento.

Il 22 giugno invece avrà luogo la seconda prova sulla materia principale dei vari indirizzi scolastici quest’ anno sarà affidata ai commissari interni. Quali sono le materie per la seconda prova? Vediamole insieme.

  • liceo classico: latino
  • liceo scientifico: matematica
  • liceo scientifico scienze applicata: matematica
  • liceo linguistico: prima lingua straniera
  • liceo delle scienze umane: scienze umane
  • liceo scienze umane con opzione economico sociale: diritto ed economia politica
  • liceo artistico: discipline artistiche e progettuali
  • liceo musicale: teoria analisi e composizione
  • liceo coreutico: tecniche della danza
  • istituto tecnico amministrazione finanza: economia aziendale
  • istituto tecnico turistico: discipline turistiche e aziendali
  • istituto tecnico meccanica: impianti energetici, disegno e progettazione
  • istituto tecnico trasporti: struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo
  • istituto tecnico costruzioni: topografia
  • istituto alberghiero: scienza e cultura dell’ alimentazione
  • istituto professionale produzioni industriali ed artigianali: tecniche di produzione e di organizzazione
  • istituto professionale produzioni audiovisive: linguaggi e tecniche della progettaizone e comunicazione audio visiva
  • istituto servizi commerciali: tecniche professionali dei servizi commerciali

Queste sono le seconde prove che attendono i nostri studenti italiani.

Sarà un grande passo per tutti i diciottenni che poi dovranno decidere cosa fare della loro vita. Chi andrà all’ università chi invece deciderà di entrare nel mondo del lavoro. Insomma è un passo davvero importante quindi in bocca a lupo a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *