La città di Alessandro Magno

città alessandro magno

La storia è una continua scoperta. Quando pensiamo di aver già scoperto tutto di un determinato argomento ecco che appare qualcosa che ci fa capire che in realtà c’ è ancora tanto da scoprire ed imparare.

Una recente scoperta ha portato alla luce dopo ben 2300 anni una città, Qalatga Darband, in Iraq, che sembrerebbe essere un antico insediamento dell’ epoca di Alessandro Magno.

Lo studio è stato finanziato dal Iraq Emergency Heritage Management Training Scheme per aiutare gli iracheni a capire e rintracciare quali sono i loro bene inestimabili che possono essere minacciati dall’ Isis.

Gli scavi e gli studi sono ancora in atto e per ora hanno fatto risalire vari resti di edifici, delle mura fortificate classiche di quel periodo, degli utensili in pietra che servivano per la produzione del vino e dell’ olio.

È stata ritrovata anche una statua di Persefone che era una divinità greca sposa di Ade e anche una statua di Adone.

Questa scoperta è stata fatta anche grazie all’ utilizzo della tecnologia dei droni che hanno rivelato delle irregolarità della terra. Il che ha portato ad avere qualche sospetto e sono cominciati gli scavi.

Ecco quindi che in questo caso la tecnologia è stata un grandissimo aiuto per i paleontologi ed archeologi che solitamente sono un po’ restii all’ utilizzo di tanta tecnologia avanzata. Soprattutto quelli della vecchia scuola.

Ecco che la storia ha ora un nuovo capitolo da poter aggiungere e nuove scoperte da portare alla luce.

Restiamo in attesa della fine dei lavori per saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *