Gli anziani italiani

Un rapporto Istat ha fatto uscire dei dati chiari e precisi. Gli anziani italiani sono quelli più longevi in tutta l’ Unione Europea.

Questo è decisamente un dato molto positivo ma c’ è sempre un rovescio della medaglia.

Infatti se sono quelli che vivono più a lungo sono anche quelli che hanno più disagi fisici.

Infatti dopo i 75 anni sono anche gli anziani con più problemi di tutta l’ Unione Europea. Soprattutto le donne sono quelle che hanno più problemi di salute e quindi una qualità della vita peggiore.

I dati Istat dichiarano che il 18,9 % degli uomini e il 22,2 % delle donne italiane vivono oltre i 65 anni e sono le percentuali più alte nella Ue. Ma un anziano su due vive con una malattia cronica.

Il 40 % degli anziani infatti dichiara di avere un dolore fisico che va da moderato a molto forte. Gli stessi dati sono presenti anche in Spagna, anche se un po’ al di sotto della media italiana.

Il 23 % invece ha gravi limitazioni motorie che li vedono costretti a farsi aiutare da qualcuno spesso. Anzi a riguardo pensate che il 60% di questi anziani con problemi motori gravi è costretto ad avere una persona perennemente con loro per aiutarli in tutto.

C’è anche un dato curioso però da portare alla luce.

Pensate che il 25 % degli anziani oltre i 75 anni dichiarano di essere ancora attivi sessualmente.

Per la precisione il 38 % degli uomini ed il 17 % delle donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *