Spermatozoi contro il cancro

I tumori femminili sono purtroppo molto diffusi.

Soprattutto il tumore al seno ed i tumore al sistema riproduttivo femminile.

Purtroppo molto spesso è necessaria una terapia forte e anche un intervento chirurgico.

La donna quindi può trovarsi in una situazione in cui si trova costretta a decidere tra la sua vita e la sua fertilità.

Ecco che la medicina non ci sta a questa cosa e sta studiando e lavorando molto per trovare una soluzione per una terapia mirata che possa garantire alla donna sia la possibilità di salvarsi la vita che la possibilità di diventare madre una volta sconfitto il cancro.

Gli scienziati hanno pensato bene di poter utilizzare gli spermatozoi come portatori del medicale chemioterapico in modo da colpire solo le cellule malate e non anche quelle sane.

Infatti gli spermatozoi sono proprio adibiti a percorrere il sistema riproduttivo femminile e quindi chi meglio di loro?

Questo studio sta avendo luogo in Germania, nell’ Istituto for Solid State and Materials Research.

Per valutare bene la situazione hanno caricato degli spermatozoi di doxorubicina, che è un farmaco antitumorale, e li hanno osservati nuotare in una piastra di Petri contenenti versioni di tumore alla cervice.

Gli spermatozoi si sono diretti subito verso le cellule tumorali distruggendone ben il 87 %.

Tecniche ed esperimenti sono ancora in corso. I risultati per ora però fanno ben sperare e si spera di riuscire ad arrivare ad una conclusione perfetta e di coronare finalmente lo scopo di questa grande ricerca.

La donna merita di poter combattere la sua lotta contro il tumore con la consapevolezza di poter poi anche coronare la sua maternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *